1992

La Calabria orientale fu sede di una fiorentissima civiltà, originata dalla colonizzazione greca.

Fu Enòtro, principe arcade, dopo lo sbarco sulle nostre coste all’inizio del VIII secolo, a reggere con molta saggezza le sorti della prima in assoluto fra le colonie greche insediatesi sulle sponde ioniche. Il lavoro di Enòtro e del suo popolo, composto in gran parte da esperti vignaioli, fu talmente apprezzato che i Greci identificarono queste zone con il nome di “Enotria Tellus”, ossia “Terra del Vino”.